Donne oggi: un malessere nuovissimo made in provincia di Modena

Posted on 01/06/2012

114



-Redazionale flash Di Cinzia Aicha Rodolfi

Se abitate fino a 40-50 chilometri dall’epicentro di questo ultimo pazzo, insolito straordinario terremoto ed avete i seguenti sintomi non andate in farmacia perché la medicina ancora non esiste.

Giramenti leggeri, ma continui, di testa, come essere in barca, pressione bassa, senso di schiacciamento dall’alto verso il basso, stanchezza fisica e difficoltà a prendere sonno, nervoso diffuso e difficoltà di concentrazione, annebbiamento della vista.

Sono andata in farmacia perché pensavo fossero tutti effetti collaterali della pressione bassa; seppur sempre avuta intorno ai 60-90 e mai accusato questo malessere, scopro che le 4 dottoresse che si mettono a chiaccherare con me, le quali hanno tutte un ‘età simile alla mia quindi intorno ai 40 anni, hanno tutte gli stessi sintomi; parliamo di quanto ci disturba questa situazione e ci sembra opportuno poter azzardare che sia inutile cercare una medicina in quanto non è una patologia che ha a che fare con una parte del nostro corpo.

Ho fatto una ricerca ed ho constatato che questo fenomeno è accusato soprattutto dalle donne della fascia di età che va dai 35 ai 50 anni circa.

Ecco una piccola ricerca scientifica:

Sono forse gli infrasuoni?

Gli infrasuoni possono essere prodotti da fenomeni naturali come i tuoni in atmosfera, il vento, terremoti, eruzioni vulcaniche, valanghe, cascate, cadute di iceberg…

Sono noti per provocare sentimenti di soggezione o paura nell’uomo, inoltre si ritiene che gli infrasuoni, seppur non percettibili dall’orecchio umano, siano causa di ansia, tristezza, brividi ed impercettibili spostamenti d’aria. Ad esempio, onde ad alto volume seppur comprese tra 0,5 e 10 Hz, sono sufficienti a mettere in vibrazione il vestibolo (parte del labirinto auricolare, nell’orecchio interno). Possono provocare vertigini, nausee (l’organo umano che regola l’equilibrio ed è responsabile di questi sintomi è proprio il labirinto auricolare) e mal di testa. Poiché non sono coscientemente percepiti, è possibile far sentire alle persone un vago effetto di sensazione soprannaturale, in associazione agli eventi che si stanno svolgendo.

Immaginiamoci che ci sono state 300 scosse in 3 giorni, immaginiamoci di essere continuamente bombardati da queste onde…

Ma dovremo conviverci altri mesi con questi sintomi e difficoltà oggettive che evidentemente stresseranno anche il copro umano e forse sfoceranno in altre patologie.

Perché le donne intorno ai 40 anni accusano di più questo problema?

Chiunque avesse ulteriori informazioni e indicazioni, suggerimenti è invitato a scriverli in commento.

Annunci