Lacrime fiere

Posted on 10/03/2012

0



-Di Karima Al Zeer

Pensi a quella terra,

Gaza,

un vortice di emozioni ti travolgono

tante immagini affiorano alla mente.

Lacrime,

occhi pieni di tristezza ma sempre cordiali,

e sorrisi che ti accolgono e danno il benvenuto.

Tazze di tè, di caffè, dolcetti, maqlube, bambini…

Il mare…

il rumore dei “zannana”,

il rumore delle bombe,

la paura,

l’odore della morte,

le case bombardate,

le macerie,

la povertà,

la mancanza d’acqua e di elettricità,

le foto dei martiri,

quell’amico mutilato,

e quell’altro morto,

quella piccola anima innocente strappata alla vita…

La famiglia intrappolata lì,

la consapevolezza di non sapere cosa potrebbe accadere da un momento all’altro,

il cuore che palpita.

Il desiderio,

il coraggio,

la forza,

di uomini e donne fieri.

E la speranza.

La speranza di poter sentire, un giorno, profumo di libertà…

10 marzo, ore 22:00:

14 le persone uccise (20 i feriti) dai bombardamenti dell’aviazione israeliana che proseguono da ieri senza sosta nella striscia di Gaza. E’ di poco fa la notizia di altri 2 morti.

I palestinesi hanno risposto lanciando in territorio israeliano almeno 40 razzi, ferendo 4 persone.

Oggi, inoltre, durante i funerali di alcune delle vittime, i soldati israeliani hanno aperto il fuoco, tanto che la gente, inferocita, si è diretta verso di loro lanciando pietre. Anche in questa occasione ci sono stati dei feriti.

Ecco i nomi di alcuni delle vittime: Zuhair Al-Qaysi, 49 anni, leader dei Comitati di Resistenza Popolare, probabilmente il vero obiettivo dell’attacco; Mahmoud Hanani, 44, genero di Al-Qaysi; Yahya Dahshan, 27; Mohammad Haraha, 24; Obid Al-Gharabliu, 22; Hazem Qureqi, 22; Shadi Seeqali, 27; Fayeq Sameer, 28; Motasem Hajjaj, 22; Ahmad Hajjaj, 22; Moahamd Al-Mogari, 25; Mahmoud Nejam, 22; Moahamamd Al-Ghamri, 26; Hussain Barham, 51; Kamala Nusirah, 21.

I bombardamenti stanno continuando.

Annunci
Messo il tag: ,
Posted in: Palestina